Blitz for Eyes Store

LE LENTI A CONTATTO

 

Le lenti a contatto sono indossate da milioni di persone in tutto il mondo, anche se, guardandole, potresti non rendertene conto. Sono un fantastico strumento pensato per aiutarti a vedere chiaramente, che trovi disponibili nei Centri Ottici Blitz for Eyes, ed a breve ti illustreremo i punti fondamentali per capirne di più.

PER COMINCIARE: COSA SONO LE LENTI A CONTATTO? QUANDO SONO STATE INVENTATE?

Una lente a contatto è una sottile lente posta sul film lacrimale che ricopre la superficie dell’occhio. La lente è per sua natura trasparente, ma spesso viene sottoposta ad una leggera colorazione che la rende più visibile e ne facilita l’uso. Le lenti a contatto sono piccole lenti da vista, indossate a “contatto” con gli occhi, concepite per correggere gli errori refrattivi e mantenere gli occhi in salute. Galleggiano sul film lacrimale che riveste la cornea. Le lenti a contatto moderne sono molto più di piccole lenti per occhiali applicate sugli occhi. Il loro funzionamento, tuttavia, è molto simile a quello degli occhiali, in quanto rifrangono e mettono a fuoco la luce in modo da offrire una visione nitida degli oggetti. Aderendo alla lacrima sulla superficie dell’occhio, si spostano con te. Questo non è che uno dei vantaggi che offrono le lenti a contatto rispetto agli occhiali.

Nonostante di primo acchito possano sembrare un’invenzione moderna, in realtà vantano una lunga e gloriosa storia che ha avuto inizio nientemeno che con Leonardo da Vinci e René Descartes. Ripercorriamone la storia in breve:

  • Nel 1508 Leonardo da Vinci immaginò il concetto delle lenti a contatto
  • Nel 1636 René Descartes lo approfondì ulteriormente, disegnando una lente a contatto sporgente
  • Nel 1801 Thomas Young fu il primo ad indossare una lente a contatto fissata all’occhio con della cera
  • Nel 1971 nascono le lenti a contatto morbide, l’inizio di una nuova era
  • Nel 1988 vengono lanciate le lenti a contatto giornaliere
  • Dal 1996 in poi le lenti a contatto giornaliere vengono commercializzate in massa e diventano di uso comune

 

LE PRINCIPALI TIPOLOGIE DI LENTI A CONTATTO CORRETTIVE

Le lenti a contatto non sono tutte uguali. Sono disponibili in varie tipologie, concepite per soddisfare requisiti diversi, possono variare a seconda della loro modalità o frequenza di ricambio.

Esistono infatti lenti a contatto giornaliere, lenti a contatto quindicinali e lenti a contatto mensili. Soddisfano inoltre esigenze diverse, quali l’astigmatismo, la miopia e altro.

Le lenti a contatto sono disponibili con diversi poteri correttivi o “diottrie”. Se porti lenti a contatto, dai un’occhiata alla loro confezione o alla tua prescrizione. Noterai dei numeri preceduti dal segno più o meno. Senza approfondire dettagliatamente l’argomento, questi numeri indicano la tecnologia delle lenti a contatto. Diverse tipologie correggono diversi problemi visivi.

Per esempio le lenti toriche, che sono più pesanti nella parte inferiore, correggono l’astigmatismo. Le lenti sferiche, che sono uguali in ogni parte, contribuiscono invece a correggere la miopia e l’ipermetropia. Esistono inoltre lenti monovisione, bifocali e multifocali.

LE LENTI A CONTATTO COSMETICHE O COLORATE

Hai mai desiderato di avere gli occhi leggermente più blu rispetto al loro colore naturale? Ora li puoi avere, anche se non hai bisogno di correggere la vista.

Esistono lenti a contatto cosmetiche che accentuano, o addirittura cambiano, il colore degli occhi, incluse le lenti a contatto “plano” o senza correzione. Ci sono anche lenti a contatto con sclera nera per completare il tuo travestimento durante la prossima festa di Halloween!

 

I CONSIGLI FONDAMENTALI PER CHI PORTA LE LENTI A CONTATTO

Che tu abbia appena iniziato a portare le lenti a contatto o che le porti da diversi anni, questi semplici suggerimenti sulla tecnica di inserimento possono aiutarti ad evitare i problemi più diffusi.

Tieni una scorta di soluzione per lenti a contatto:

se non porti lenti a contatto giornaliere, non aspettare la fine di una lunga giornata per accorgerti che sei rimasto senza soluzione detergente. Tieni sempre a disposizione una scorta di soluzione.

E’ un accorgimento particolarmente importante anche perché ogni volta che tocchi le lenti a contatto devi utilizzare una nuova quantità di soluzione. Non utilizzare mai acqua del rubinetto per pulire le lenti a contatto. Potrebbe contenere impurità e microorganismi resistenti e infettivi.

Come inserire e rimuovere le lenti a contatto:

Innanzitutto lavati e asciugati le mani prima di inserire o togliere le lenti a contatto.

Quando manipoli le lenti, tutto ciò che hai toccato con le mani entrerà a contatto con gli occhi. Lavati le mani con sapone antibatterico e asciugale accuratamente prima di manipolare le lenti a contatto. Evita di utilizzare lozioni e saponi a base di crema e olio prima di toccare le lenti: questi prodotti possono contaminarle o lasciare sulla loro superficie un velo oleoso.

Inserisci sempre la prima lente a contatto nello stesso occhio

Quando applichi le lenti a contatto, inizia sempre dallo stesso occhio. Avrai così minori probabilità di scambiare erroneamente la lente dell’occhio destro con quella dell’occhio sinistro. È esattamente come con le scarpe: le lenti non sono intercambiabili.

Posiziona la lente a contatto nel palmo della mano

Tieni la lente deponendola nel palmo della mano. Afferrando la lente con l’estremità delle dita, aumenterai il rischio di graffiarla con le unghie. Le unghie possono danneggiare la superficie della lente, in più sono una fonte di batteri.

Togli le lenti a contatto se avverti dolore o fastidio

Se dopo aver messo le lenti a contatto gli occhi iniziano a farti male o ad essere secchi, o se qualcuno ti avverte che sono rossi, rimuovi le lenti. Il dolore e il fastidio sono spesso la spia di un problema. Se ciò accade ripetutamente, non esitare a contattare i nostri tecnici nei Centri Ottici Blitz.

Tieni a portata di mano gli occhiali

Tenendo sempre con te gli occhiali, soprattutto in vacanza, permetterai ai tuoi occhi di riposare quando ne hanno bisogno. Non appena avverti dolore o fastidio a causa delle lenti a contatto, toglile. Il fatto di avere a portata di mano gli occhiali, semplificherà le cose.

Utilizza sempre occhiali da sole, anche se porti lenti a contatto con filtro UV

Le lenti a contatto con filtro UV non assorbono completamente i raggi ultravioletti che possono pertanto danneggiare i tuoi occhi. Portando occhiali da sole con protezione UV ridurrai i rischi di lesioni o di affaticamento oculare. Consulta inoltre il tuo ottico e descrivigli i tipi di attività che pratichi all’aperto: ti aiuterà a valutare il rischio a cui ti esponi e ti raccomanderà la protezione adatta ai tuoi occhi.

Se vuoi cominciare con le lenti a contatto: l’importanza della scelta

Non dimenticare che le lenti a contatto saranno tutt’uno con i tuoi occhi. E che richiedono grande cura: al momento dell’acquisto e dopo. Se vuoi passare alle lenti a contatto, parlane con noi: ti spiegheremo come sceglierle, come portarle, manipolarle e averne cura. Tutto per proteggere la salute dei tuoi occhi.

I nostri tecnici specializzati nei Centri Ottici Blitz sono a tua completa disposizione per consigliarti e fornirti le lenti più adatte all’utilizzo che ne devi fare. Affidati a noi, ripagheremo la tua fiducia fornendoti il prodotto migliore disponibile per te.

 

Condividi su:

Articoli correlati

Centri-ottici-Blitz-bruciore-occhi-rossi-liquidi-optox-relax
Centri-Ottici-Blitz-Occhiali-da-sole-occhiali-da-vista-luce-blu