Blitz for Eyes Store

LA LUCE BLU VS I RAGGI UV: DI COSA SI TRATTA?

Centri-Ottici-Blitz-Occhiali-da-sole-occhiali-da-vista-luce-blu

La luce blu. Cosa si nasconde dietro questa particolare e tanto discussa tipologia di luce? Andiamo a scoprirlo subito insieme.

Recentemente abbiamo parlato dei raggi UV, che ricordiamo essere assorbiti da cornea e cristallino negli adulti.

Tipicamente quando si parla di luce blu, ci si riferisce alla luce emessa dai device elettronici LCD o LED, quali gli smartphone, i tablet, le TV di nuova generazione e i computer. Ma non solo: anche le moderne lampade a led emettono luce blu!

La luce blu emessa da questi dispositivi ha una lunghezza di onda molto breve, pertanto di contro sarà maggiore la sua frequenza e la sua energia (per i più curiosi o “secchioni”: la lunghezza d’onda della luce blu è tra i 380nm e i 500nm).

LUCE BLU E DISPOSITIVI DIGITALI

La diffusione dei dispositivi a luce blu quali smartphone, tablet, pc, tv è oramai globale e capillare. Ed è altrettanto sempre più diffuso e frequente l’uso di tali dispositivi. Ben più del 50% delle persone viene esposto alla luce blu dalle 4 alle 8 ore al giorno. E addirittura il 10% per più di 12 ore!

Lavoratori, studenti, bambini, più il tempo passa, più aumenta questa percentuale e di conseguenza nasce il bisogno di proteggersi.

Non demonizziamo però i dispositivi digitali ed elettronici: ricordiamoci che trascorrendo un’ora all’aperto, anche se la giornata è nuvolosa, espone i nostri occhi alla luce blu anche trenta volte di più rispetto ad un’ora al chiuso davanti ad uno schermo!

GLI EFFETTI DELLA LUCE BLU

La luce blu ha degli effetti a breve, medio e lungo termine su di noi quando ne veniamo sovraesposti.

A breve termine, la luce blu causa:

  • Occhi irritati e rossore, tipico di quando si fissano schermi per molte ore
  • Occhi secchi, perché si riduce la lacrimazione e la lubrificazione del tessuto trasparente sul davanti dell’occhio
  • Astenopia, ovvero stanchezza visiva per l’eccessiva esposizione alla luce blu e lo sforzo che avviene nel leggere caratteri troppo piccoli

 

A medio termine invece , la luce blu causa:

  • Insonnia, perché anche se in teoria invisibile, la luce blu esercita una influenza diretta e pericolosa sulla produzione di melatonina, influendo sull’orologio biologico e sul ciclo sonno/veglia.
  • Mal di testa, dovuto ad un incremento dell’affaticamento della vista
  • Cali di concentrazione, perché come sopra, i ritmi circadiani sono alterati in seguito all’inibizione della secrezione di melatonina

 

A lungo termine, la luce blu può causare:

  • Miopia, ovvero un difetto di rifrazione per cui l’immagine di oggetti lontani risulta sfuocata al nostro occhio
  • Maculopatia, ovvero una patologia che comporta la degenerazione del tessuto retinico
  • Cataratta, ovvero il cristallino che diventa progressivamente sempre più opaco

 

COME PROTEGGERE E PRENDERSI CURA DEGLI OCCHI IN CASO DI LUCE BLU

A questo punto, pare evidente che gli occhi non devono solo essere protetti dal sole con degli occhiali da sole e delle lenti con protezione UV in esterno, ma anche chi indossa occhiali prevalentemente in ambienti chiusi deve avere cura dei propri occhi!

Nei Centri Ottici Blitz for Eyes sono disponibili i trattamenti ZEISS per le lenti da vista chiare, con filtro a luce blu!

Scopriamo meglio di cosa si tratta.

Il filtro blu permette una visione più nitida, visto che le diverse lunghezze d’onda della luce visibile vengono rifratte in modi differenti dalla cornea e dal cristallino. Per questo motivo non tutte raggiungono lo stesso punto di fuoco sulla retina.

Per molti è più facile percepire il rosso da lontano ed il blu da vicino, mentre altri faticano a mantenere a fuoco le linee rosse.

In condizioni di scarsa illuminazione, l’occhio umano per esempio passa dalla sensibilità al verde a quella per il blu. Il blu viene quindi percepito maggiormente e ne consegue l’abbagliamento. E’ un effetto tipico che si riscontra anche quando si guida alla sera e si viene accecati da fari che vengono dalla direzione opposta.

Le lenti con filtro su luce blu diventano quindi un must imprescindibile per chi riscontra questo tipo di problemi! I tecnici specializzati Blitz possono applicare questo e molti altri trattamenti che potete scoprire QUI sui vostri occhiali graduati.

Oltre agli occhiali con lenti graduate e filtro luce blu, è anche molto importante adottare un regime per i propri occhi al fine di

  • Proteggere i propri occhi
  • Integrare le sostanze necessarie al film lacrimale
  • Pulire e detergere in maniera adeguata i propri occhi

Da Blitz for Eyes abbiamo a disposizione lampia gamma di prodotti Optox, liquidi ed integratori, che vi aiuteranno a mantenere il benessere dei vostri occhi. Fatevi consigliare dai nostri tecnici specializzati!

LA LUCE BLU HA ANCHE DEGLI ASPETTI POSITIVI

La luce blu non ha solo aspetti negativi, anzi è fondamentale per la vita dell’uomo e per alcune funzioni che andremo a raccontare a breve. Come in tutte le cose, è fondamentale la moderazione! Non è possibile fare a meno della luce blu, tuttavia è importante conoscerla e regolare di conseguenza le ore e le situazioni in cui ne siamo esposti.

La luce blu ci serve per regolare il bioritmo e il benessere. Può aiutarci a sentirci svegli, concentrati ed energici.

Studi scientifici dimostrano che l’esposizione alla luce, in particolare a quella blu, ha influenza sul nostro equilibrio ormonale. E come sappiamo, gli ormoni regolano la vita delle persone e il ciclo del sonno e della veglia.

Il nostro corpo, a fronte di una forte illuminazione esterna, produce la serotonina, un ormone che aiuta a regolare la felicità. Produce anche il cortisolo, un ormone che regola lo stress. La produzione di questi ormoni ci fa sentire energici, attivi e svegli.

La melatonina di cui parlavamo più sopra invece regola il sonno e la stanchezza, più ne abbiamo più dormiamo profondamente.

 

Condividi su: